Home

Preseleziona la ricerca

Percorrendo la Via Appia Nuova: da Albano Laziale ad Ariccia

Da Albano Laziale ad Ariccia

Un tour lungo la Via Appia fuori Roma, per godere dell'aria pulita dei Castelli Romani, della sua cucina tradizionale e degli ambienti amichevoli e genuini. Potrete passeggiare per i borghi storici di Albano Laziale e Ariccia, oltre a visitare luoghi di gran valore storico-artistico, senza perdere l'essenza della realtà culturale di queste zone.

  • Artistici - Culturali
  • Automobile
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Albano Laziale

Immagine di Albano Laziale

Al Km 25 di Via Appia Nuova troverete la cittadina di Albano Laziale. Entrando in città vedrete Piazza Mazzini, con una terrazza da cui si gode di una bella vista panoramica. Poco al di sotto, si trova la Villa Comunale. Percorrendo una scalinata, arriverete alla Cattedrale. Proseguite su Corso Matteotti, la strada che taglia in due tutto il centro abitato. A destra, in uno slargo, si trova la Chiesa di San Pietro con un campanile romanico. Continuate e arrivati a Piazza Carducci, vedrete subito a sinistra, i ruderi della Porta Pretoria, ingresso ai Castra Albana, accampamenti militari (III secolo d.C.). Proseguite e più avanti, sulla sinistra, prendete la via che porta alla Chiesa di Santa Maria della Rotonda, dalla particolare pianta circolare perché costruita sui resti di un ninfeo romano. Il campanile è del Duecento. Alla fine della strada c'è anche il cosiddetto Cisternone, deposito d'acqua sotterraneo d'epoca romana. Tornando alla via principale del paese, Corso Matteotti, passerete per Borgo Garibaldi e, alla fine della strada, potrete vedere la Tomba degli Orazi e Curiazi, di età repubblicana.

immagine della tappa b Ariccia

Immagine di Ariccia

Proseguite il percorso verso Ariccia. Uscendo da Albano, la Strada Statale passa sul celebre Ponte di Ariccia, eretto nel 1854 e ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Subito dopo il ponte troverete l'abitato, un bel borgo situato sopra uno sperone roccioso, tra due vallate. Si consiglia di pranzare in uno dei famosi ristoranti del centro, noti come fraschette, che propongono una cucina tradizionale dei Castelli Romani. Ad esempio, potreste mangiare da “Pietrino ar Cantinone”, uno dei primi locali aperti nella cittadina, proprio in prossimità della piazza principale, e degustar la leggendaria porchetta di Ariccia.

Terminato il pranzo, iniziate il tour proprio da Piazza di Corte, progettata dal Bernini, dove affacciano il Palazzo Chigi e la Chiesa di S. Maria dell'Assunzione. Interessante anche raggiungere il Santuario di S. Maria di Galloro. Potete uscire da Porta Napoletana e prendere la Statale che passa su un viadotto. Al Km 27.7 troverete il luogo di culto, edificato nel 1624 e modificato più tardi con una facciata disegnata da Bernini. Da questo punto potete anche godere di una bella vista del paese di Ariccia.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140